Elezioni Europee 8 e 9 giugno 2024

Avvisi relativi alle Elezione dei membri del Parlamento Europeo spettanti all'Italia.

Data:

07 February 2024

Argomenti

Elezioni

Descrizione

ESERCIZIO DEL DIRITTO DI VOTO NELL'ABITAZIONE DI DIMORA

Che in occasione dell’election day dell’8 e 9 giugno 2024, possono essere ammessi al voto domiciliare, oltre agli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano, anche gli elettori cosiddetti “disabili intrasportabili” - elettori affetti da gravissime infermità - tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l’ausilio del trasporto pubblico che i comuni organizzano in occasione di consultazioni per facilitare agli elettori disabili il raggiungimento del seggio elettorale. Gli elettori interessati dovranno inviare (su modello gratuito da ritirare presso l’ufficio elettorale comunale) la prescritta dichiarazione nel periodo compreso fra il 40° ed il 20° giorno antecedente la data della votazione e cioè da martedì 30 aprile a lunedì 20 maggio 2024.


VOTO STUDENTI FUOI SEDE

In occasione delle prossime elezioni dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia che si terranno l’8 e il 9 giugno 2024, gli elettori e le elettrici che per motivi di studio sono temporaneamente domiciliati per un periodo di almeno tre mesi in un Comune situato in una Regione diversa da quella di residenza, possono esercitare il diritto di voto anche “fuori sede”. La domanda per esercitare il diritto di voto fuori sede potrà essere presentata all’ufficio elettorale comunale (personalmente, via mail o PEC oppure tramite persona delegata) entro il 5 maggio 2024, allegando la copia di un documento di riconoscimento in corso di validità, la copia della tessera elettorale e la certificazione attestante l’iscrizione presso un’istituzione scolastica universitaria o formativa.

ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO PER MOTIVI DI LAVORO E STUDIO

Il Sindaco rende noto che gli elettori italiani non iscritti nell’elenco degli elettori residenti negli altri Paesi membri dell'Unione (NON iscritti A.I.R.E.) e che ivi si trovino per motivi di lavoro o di studio, nonché gli elettori familiari con essi conviventi, devono far pervenire improrogabilmente entro il 21 marzo 2024 al Consolato competente apposita domanda diretta al sindaco del comune nelle cui liste elettorali sono iscritti. Eventuali altre informazioni potranno essere richieste alle rappresentanze diplomatiche e consolari italiane presso i Paesi dell’Unione.

ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI ALL’ITALIA DA PARTE DEI CITTADINI DELL’UNIONE EUROPEA RESIDENTI IN ITALIA

I cittadini dell’Unione europea residenti in Italia, compresi i cittadini dei Paesi di recente adesione, possono votare nel nostro Paese in occasione delle elezioni dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia, che si svolgeranno nei giorni 8 e 9 giugno 2024, pur non avendo la cittadinanza italiana.

Grazie a una direttiva comunitaria e in un’ottica di integrazione europea, infatti, i cittadini che risiedono in Italia e che rientrano nell’elettorato attivo e passivo alle elezioni del Parlamento europeo, possono esercitare il loro diritto di voto presentando domanda al sindaco della città di residenza. La richiesta di iscrizione nell’apposita lista aggiunta, istituita presso il comune, deve pervenire entro il 11 marzo 2024.


Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
26 April 2024